1. Introduzione

Identità

V.I.S. (Villaggio for International Solidarity) Foundation nasce il 28 ottobre 2011 per creare una rete mondiale di istituzioni che operano nel settore assistenziale ed educativo. La VIS Foundation Onlus opera nel campo della solidarietà internazionalee della cooperazione allo sviluppo. È laica e indipendente e persegue, quale esplicitazione del valore morale della solidarietà umana e della giustizia sociale, la promozione di attività internazionali di assistenza, educazione, formazione, attenzione sanitaria e sostegno dell’infanzia, dell’adolescenza e della gioventù che soffrono il disagio materiale e sociale a causa di condizioni familiari, economico-sociali, del sottosviluppo ambientale o dell’appartenenza a paesi poveri o in stato di emergenza. La fondazione è creata da privati cittadini e quindi indipendente da governi e che non persegue scopi di lucro costituita in conformità agli artt. 36 e seguenti del Codice Civile, alla Legge Quadro sul Volontariato n. 266/91 e alle Leggi Regionali n. 9/93 e n. 18/96.

02

I nostri valori

V.I.S. Foundation si riconosce nei seguenti valori:

  • Trasparenza: siamo personalmente responsabili dell’utilizzo delle risorse sia umane che economiche e adottiamo il più elevato livello di trasparenza nei confronti dei donatori, dei partner e maggiormente nei confronti delle persone che aiutiamo.
  • Ambizione: essere esigenti con noi stessi e con chi collabora, è ciò che ci caratterizza. Anche i nostri obiettivi sono ambiziosi e ci impegniamo per migliorare la vita degli altri.
  • Collaborazione e lavoro di squadra: grazie al rispetto reciproco, delle diversità e dell’unione delle nostre forze, insieme ai nostri partner locali, portiamo avanti i nostri progetti per migliorare la vita delle persone più bisognose.
  • Integrità: operiamo sempre al massimo livello di onestà morale nel superiore interesse del prossimo, secondo i principi cristiani di solidarietà, di sussidiarietà e del bene comune.

Il nostro impegno

Secondo quanto espressamente dichiarato nell’Atto Costitutivo, la V.I.S. Foundation si propone di perseguire le finalità di solidarietà sociale e in particolare:

  1. Promozione di attività, anche internazionale, di assistenza intesa come servizi alla persona, educazione e formazione dell’infanzia che soffre.
  2. Realizzazione di una rete internazionale di enti dedicati alla formazione e istruzione dei bambini, degli adolescenti e dei giovani in difficoltà e di opere di aiuto umanitario, per lo sviluppo, per le esperienze di volontariato.

Il nostro settore d’intervento

La V.I.S. Foundation Italia si impegna a garantire ai più giovani, e in generale all’infanzia, accoglienza, protezione e cura integrale, il tutto accompagnato all’educazione, visto come lo strumento essenziale e fondamentale per la crescita e lo sviluppo. La VIS Foundation, nella sua rete internazionale, abbraccia tre tipologie di centri:

  • I centri propri: sono istituzioni controllate e gestite direttamente dalla VIS Foundation.
  • I centri certificati: sono istituzioni autonome che ricevono dalla VIS Foundation, grazie ad un protocollo d’intesa, un servizio di consulenza gratuito che è chiamato a culminare in una certificazione di qualità. Questo processo include, in alcuni casi, anche il sostegno materiale.
  • I centri amici: sono istituzioni autonome che aderiscono alla rete, tramite un patto di collaborazione o protocollo d’intesa, perché interessate a mettere in atto sinergie e scambi di diverso tipo. La VIS Foundation finanzia alcuni progetti per garantire un servizio più efficace a favore dei loro assistiti.

 

2. Raccolta Fondi

  1. VIS Foundation Onlus si finanzia principalmente attraverso le donazioni di privati cittadini, e di alcune, ancora se poche, aziende e istituzioni. Scopo delle donazioni è lo sviluppo e il sostegno alle attività che svolgiamo in Italia e in altri Paesi del mondo per migliorare le condizioni di vita dei beneficiari.
  2. Tenendo conto dei risultati del 2015 si evince che il totale delle entrate ammonta a € 25.394,40 (somma delle donazioni e giroconti). A questo bisogno aggiungere € 45.850,31 ricevuti in natura o in forma di mediazione, sia con organizzazioni italiane sia straniere. Il totale della raccolta fondi di quest’anno amministrativo è di € 71.244,71 (somma delle donazioni monetarie e in natura). A questi vanno aggiunti € 751,92 che avanzavano dall’anno precedente e quindi un totale di € 71.996,63 ; Le donazioni dei nostri Sostenitori/Fondazioni/Vendite ammontano a € 24.974,40. Solo € 422,00 sono arrivati dalle adozioni a distanza.
  3. La sintesi dei ricavati è questa:
    • € 751,92 come avanzo del bilancio 2014;
    • € 19.408,29 raccolti durante il 2015.
    • La voce degli ingressi è:
      1. Adozione a distanza: € 422,00;
      2. Donatori occasionali: € 2.185,00
      3. Fondazioni e simili: € 9.915,00;
      4. Altre donazioni: € 5.168,80.
      5. Vendite varie: € 806,50
      6. Giroconti: € 6.897,10
      7. N.B. 5×1000 del 2013: non è stato accreditato ma, con pubblicazione dell’Agenzia delle Entrate del 27/11/2015 l’importo è di € 304,80;

01

3. Programmi e donazioni

Più del 75% delle entrate sono state destinate ai programmi e ai centri con i quali abbiamo consolidato e firmato una partnership secondo le diverse tipologie di affiliazione. Circa il 20% è stato usato per le missioni umanitarie di questa estate in El Salvador e meno del 5% è servito per coprire le spese amministrative o altri costi di gestione.

La totalità dei beni ricevuti in natura sono stati destinati a progetti o centri che hanno firmato con noi un protocollo d’intesa.

I progetti o centri sostenuti dalla VIS Foundation Italia nel 2015 sono stati 19 in 10 paesi di 4 continenti del mondo. Concretamente:

  1. Abbiamo mantenuto i cinque centri in Africa che da qualche anno aiutiamo. Questi centri si trovano in:
    • Tanzania: abbiamo mandato € 1.000,00 (con bonifico) per un’altra pompa per estrarre acqua dai pozzi. Questo centro è gestito dal P. Fulgenzio Cortesi, passionista italiano. Ospita 125 orfani e scuole per circa 800 allievi poveri di una zona ad un’ora da Dar Es Salaam.
    • Kenya: abbiamo bonificato un totale di € 1.500,00 per finanziare tre borse di studio di allieve della scuola di scienze infermieristiche della zona di Kisii, nel Tabaka Mission Hospital dei PP. Camilliani.
    • Uganda: abbiamo bonificato € 1.500,00 per finanziare gli studi di alcune allieve della scuola professionale per ragazze di Mulagi, gestito dalla Suore Ancelle Eucaristiche, in collaborazione con “I Care”, una Onlus Italiana.
    • Ruanda: abbiamo bonificato € 3.000,00 per l’adozione a distanza di 10 bambini della Cité des Jeunes de Nazareth, gestito dalla Conferenza Episcopale Ruandese con l’aiuto delle suore native. Il contributo è stato mandato grazie alla collaborazione con l’Onlus italiana “Nolite Timere”.
    • Madagascar: quest’anno abbiamo mandato € 1.500,00 (con bonifico) per finanziare una scuola materna con 300 bambini dell’Onlus italiana “Bambini di Manina” nell’isola di Nosy Be. La differenza rispetto all’anno scorso (che avevamo mandato € 3.000) è stata coperta dalla VIS España.
  1. In America Centrale abbiamo incrementato i nostri aiuti. Concretamente:
    • Guatemala: alla scuola Mano Amiga della capitale di questo paese centroamericano abbiamo aiutato con € 10.000 grazie alla nostra mediazione con l’azienda UniComer che ha donato questa quantità per finanziare 25 borse di studio.
    • Costa Rica. Abbiamo mediato, anche in questo caso, con l’azienda UniComer, che ha donato degli elettrodomestici per due centri di questo paese:
      • la “Casa de Pan” (che accoglie circa 50 bambini e bambine in stato di abbandono) per una quantità di € 4.800,00;
      • la casa “Hogar Fe Viva” (che accoglie bambini e bambine vittime di abusi e violenze) per una quantità di € 1.348,87.
    • El Salvador. Abbiamo portato avanti due opere solidali in questo paese:
      • la scuola Mano Amiga San Antonio nel “departamento” La Paz. Questo è il secondo anno di gestione di questo centro educativo di quasi 400 allievi dalla materna al liceo. Giuridicamente, però, dipende dall’associazione CIDECO e, quindi, i fondi arrivano da quest’organizzazione. Noi abbiamo contribuito solo con la direzione dell’opera.
      • Nella comunità di pescatori dell’”Estero Jaltepeque”, denominata La Colorada (“departamento” La Paz), abbiamo finanziato la ricostruzione della Chiesa e pitturato la scuola del paese. Il costo dell’impegno umanitario, grazie ad una donazione della scuola Americana di San Salvador, è stato di € 555,00. Questo è stato un progetto nuovo di quest’anno.
  1. In Italia abbiamo intensificato notevolmente il nostro operato:
    • alla “Casa di tutte le genti” di Palermo abbiamo bonificato € 400 per il pagamento della luce; successivamente abbiamo bonificato altri € 222 per pagare l’affitto del centro; infine abbiamo organizzato la festa di Natale con dei regali per una spesa complessiva di € 155,45 e donato in natura € 45 per i fabbisogni dei bambini. Questo centro accoglie in orario diurno circa 50 bambini, quasi tutti figli di extracomunitari.
    • Alla “Fondazione Cirino la Rosa” di Catania, sono stati bonificati € 2.000 per i fabbisogni del centro che lavora al servizio dei più poveri della periferia della città, nella zona di San Giorgio.
    • Al centro delle Missionarie della Carità di Palermo, fondate da Madre Teresa di Calcutta, abbiamo donato in natura € 27.298,53 grazie all’impegno dei nostri volontari in città (€ 24.008,53), alla donazione del torneo di calcetto organizzato da “ForVIDA” (€ 1.290,00) e dall’Assemblea Regionale Siciliana (€ 2.000,00). Questi beni sono stati distribuiti ogni settimana dell’anno tra le famiglie più povere delle zone: Guadagna, Brancaccio e Ballarò. I beni in natura sono contabilizzati dagli stessi volontari della VIS Foundation considerando costi approssimativi e al ribasso; tutti gli elenchi contabilizzati sono nei nostri archivi.
    • Alla “parrocchia Madonna di Lourdes” di Palermo abbiamo donato in natura € 3.200,00 per i poveri che frequentano il centro di ascolto “Caritas”. Queste offerte provengono dall’Assemblea Regionale Siciliana (€ 2.000,00) e dal torneo di calcetto organizzato da “ForVIDA” (€ 1.200,00).
    • Alla “parrocchia Santa Lucia nella Sala” ubicata nella zona Le Piagge di Firenze, abbiamo donato € 600,00 (la metà è stata bonificata e l’altra metà è stata consegnata in contanti). I soldi sono stati destinati ai poveri che frequentano il centro di ascolto di questa entità.
    • Alla “Comunità educativa per minori Antoniano” ubicata nella zona Firenze-Castello, abbiamo donato € 600,00 (la metà è stata bonificata e l’altra metà è stata consegnata in contanti). I soldi sono stati destinati a coprire i fabbisogni del centro che accoglie bambini in stato di esclusione sociale e alcune ragazze madri.
    • Al centro delle Missionarie della Carità di Firenze, che operano nella zona Le Piagge della periferia di Firenze, sono stati donati € 150,00 (donati in contanti) per pagare il bus scolastico al figlio di una famiglia povera.
    • A Roma abbiamo sostenuto, per la prima volta, la comunità educativa per minori “Stella del Cammino” (nella zona periferica di Santa Severa) grazie all’impegno settimanale di una nostra volontaria che studia nell’Università Europea di Roma.
  1. In Asia: per la prima volta abbiamo inviato aiuti ad un centro delle isole Filippine. Concretamente abbiamo bonificato € 1.000,00 per collaborare nella gestione della scuola “Mano Amiga Academy” della periferia di Manila.

03

4. Altre attività o iniziative

Comunicazione
Durante il 2015 è stato intensificato il lavoro di comunicazione, in particolare, sui social network: Facebook e Twitter. Inoltre abbiamo rinnovato l’aspetto e i contenuti del sito web. La gestione della web è più professionale e periodica, mantenendo più aggiornati i sostenitori sulle varie attività e progetti. La comunicazione ha avuto anche un impulso grazie all’edizione dei calendari solidali 2015.

Revisore unico
Durante quest’anno è stato formalizzato un aspetto dei nostri Statuti che non avevamo ancora potuto soddisfare cioè la nomina del Revisore Unico della VIS nella persona del dr. Mario Trementozzi.

Firma di convenzioni e altri simili
Quest’anno abbiamo firmato un protocollo d’intesa con l’Università Europea di Roma affinché i loro studenti possano svolgere il loro impegno di responsabilità sociale con noi. Inoltre, abbiamo firmato un protocollo d’intesa con l’Highlands Institute di Roma per collaborare nella formazione dei loro studenti alla solidarietà e per portare avanti diversi progetti sociali in Italia e all’estero.

Internazionalizzazione
Abbiamo proseguito con responsabilità il processo di riconoscimento di una sede della nostra fondazione in El Salvador. Speriamo che all’inizio dell’anno 2016 questo processo possa concludersi.

Missioni umanitarie
Quest’anno, per la prima volta, è stata organizzata una missione umanitaria aperta a volontari di diverse parti del mondo. Hanno partecipato due spagnoli, un italoamericano e diversi volontari di El Salvador. Si è svolta durante il mese di agosto. Abbiamo operato nella scuola Mano Amiga di El Salvador (con diversi lavori di manutenzione e formazione) e nella comunità “La Colorada” dell’”Estero Jaltepeque” del dipartimento La Paz (manutenzione di una chiesa e di una scuola) di questo Paese centroamericano. Il risultato è stato molto positivo e si prevede che durante il 2016 questa attività sarà ulteriormente consolidata.

Azione dei nostri partner nel mondo

In tutto, durante il 2015 abbiamo sostenuto quasi 80 centri, progetti e programmi solidali in 14 paesi del mondo di 4 continenti. Ecco una sintesi dell’operato delle altre sedi del mondo:

  1. VIS Foundation España. In Spagna si sono consolidati i gruppi di volontari a Barcellona, Valencia, Siviglia e Saragozza che raccolgono fondi per i nostri progetti in Spagna e all’estero. Abbiamo continuato con il nostro impegno in due centri di accoglienza per bambini emarginati che si trovano a Barcellona e abbiamo iniziato l’impegno a Madrid grazie alla convenzione con l’Universidad Francisco de Vitoria e con due centri delle Missionarie della Carità in questa città. In questo momento, quindi, ci sono 4 progetti solidali attivi e circa 50 volontari impegnati. Questa sede ha collaborato con il progetto in Madagascar, inviando € 1.500. per la nostra scuola materna in questo Paese africano.
  2. VIS Foundation México: in questo paese operiamo tramite una rete di quasi 20 centri di accoglienza e di formazione per i più poveri, quasi tutti nella zona metropolitana della capitale. È una sede indipendente, giuridicamente e amministrativamente, e legalmente riconosciuta in questo Paese dell’America del Nord. La VIS Foundation Messico offre questi servizi: alimentazione (programma di distribuzione di latte principalmente), energie ecologiche per l’auto-sostenibili (riscaldatrici solari), formazione del personale delle scuole e delle case-famiglia, dei genitori e degli stessi bambini, appoggio economico per l’affitto di una casa al servizio dei bambini della strada, attività stabili di volontariato sia per il fundraising sia per le attività in favore dei bambini dei centri (giornata del bambino, Natale, inizio dell’anno, ecc.) e così via.
  3. VIS Foundation Brasil: in questo Paese del Sudamerica dirigiamo una scuola per 420 allievi in una delle favelas più povere della città di Sao Paulo. La fondazione è indipendente dal punto di vista giuridico ed economico.
  4. VIDA Italia: sono 31 i centri e progetti che questa associazione Onlus porta avanti in India. VIDA ha un proprio bilancio consuntivo dovuto alla sua indipendenza giuridica e finanziaria in Italia. Opera in 5 Stati dell’India e offre aiuto in diversi ambiti in favore dei bambini, delle donne, degli anziani, dei disabili, dei malati e dei lebbrosi più poveri o deboli della società.

04