La VIS Foundation è presente in America Latina, Africa, Asia ed Europa. In particolare in questi paesi:

europeEuropa

Concretamente in Italia, la VIS Foundation ingloba nella sua rete diverse istituzioni importanti.

“Fondazione Cirino La Rosa”: ubicata nel quartiere periferico San Giorgio – Librino della città di Catania. Questa Fondazione viene incontro ai bisogni dei bambini e dei ragazzi, offrendo loro assistenza ed educazione di qualità, laddove la mafia, la criminalità e la povertà hanno creato interi nuclei di grave disagio sociale. Da alcuni anni la VIS Foundation sostiene diversi progetti formativi, psicologici e sportivi e offre donazioni specifiche per appoggiare le necessità dell’istituzione.

“Casa di tutte le genti”: si trova nel quartiere della Zisa da Palermo, uno dei più disagiati della città. Questo centro accoglie circa 50 bambini e bambine provenienti di ambienti di conflitto famigliare, esclusione sociale o povertà estrema. Molti di questi bambini sono extracomunitari. Offre un percorso ludico-educativo-formativo gestito da donne immigrate a supporto della genitorialità che prepara i minori al pieno reinserimento nella società.

“Operazione Guadagna”: nel quartiere Guadagna di Palermo, in collaborazione con le Missionarie della Carità, i nostri volontari settimanalmente distribuiscono cibo, vestiario, mobili e altre donazioni tra la popolazione più povera della zona.

“Parrocchia Santa Lucia alla Sala”: nella zona delle Piagge, la più disagiata di Firenze, i nostri volontari collaborano mensilmente con donazioni di cibo che viene distribuito tra le famiglie più povere del quartiere.

“Missione Le Piagge”: in collaborazione con le Missionarie della Carità, che hanno il loro centro in questa zona periferica della città di Firenze, i nostri volontari sostengono le necessità scolastiche dei bambini più poveri della zona provvedendo anche con la donazione di cibo e pannolini per venire incontro alle emergenze umanitarie del quartiere.

Centro di ascolto parrocchia “Madonna di Lourdes”. Nel cuore del quartiere La Zisa, uno de più disagiati della città di Palermo, la nostra fondazione collabora con questa parrocchia donando al centro di ascolto cibo, vestiario e altri beni di prima necessità per le famiglie più poveri della zona.

Comunità Educativa per Minori “Padre Annibale di Francia” detto anche “Antoniano”: nella periferia di città di Firenze, questo centro accoglie bambini orfani o in stato di emarginazione ma anche ragazze madre che vivono lì insieme ai loro figli. La nostra fondazione dona durante l’anno cibo, vestiario e altri bene di prima necessità del centro.

Comunità Educativa per Minori “Stella del Cammino” in Santa Severa, provincia di Roma. Questo centro è impegnato a curare e potenziare le varie dimensioni umane dei bambini bisognosi; accrescere e incoraggiare autostima, fiducia, senso di sicurezza, interesse e voglia di apprendere, facendo leva su motivazioni interiori; favorire a tutti i livelli rapporti costruttivi fatti da apertura e dialogo, di collaborazione, di fiducia e di rispetto; promuovere la capacità di assumersi responsabilità diretta e aiutare a conoscere e a rispettare le diversità culturali. Dal 2015 la nostra fondazione aiuta questo centro, che accoglie 10 minori, con l’impegno dei nostri volontari nel doposcuola e nelle attività ludico-formative.

Emergenza terremoto 2016: la nostra Fondazione ha fatto una donazione ai centri della “Caritas” delle diocesi di Rieti e di Ascoli Piceno per sostenere i bisogni più urgenti delle persone che hanno subito il terremoto durante il mese di agosto nel centro d’Italia

In Spagna, la VIS Foundation sostiene due opere che s’impegnano al servizio dei bambini e dei ragazzi più poveri o provenienti di ambienti di particolare disagio sociale e che fanno parte della nostra rete internazionale:

“Residencia Infantil Emmanuel”: si trova nella periferia di Barcellona, concretamente nel Comune di Sant Just Desvern. Ospita 12 bambini e giovani, molti dei quali figli di immigrati. Questa istituzione offre formazione, accoglienza ed educazione ai più svantaggiati in un ambiente familiare. Il RIE aiuta i bambini in tutti gli aspetti (cibo, vestiario, istruzione, consulenza psicologica, educazione civica, socializzazione, ecc.) mentre l’intorno di provenienza permetta loro di essere riinseriti normalmente in società. La nostra organizzazione li appoggia con l’azione dei nostri volontari e con aiuto umanitario di prima necessità.

“Hogar san José de la Montaña” con sede a Barcellona. Il centro ospita 60 bambini e bambine orfani o che vivono in ambienti di particolare disagio e rischio di esclusione sociale. È gestito dalla Congregazione “Madres de desamparados y san José de la Montaña”. La VIS Foundation li sostiene con volontari e con risorse finanziarie destinate alla formazione integrale dei minorenni.

Centre Mèdic Integral Olesa de Montserrat: questo centro medico in provincia di Barcellona offre fisioterapia e altre cure a persone che, a causa della loro precaria situazione economica, non hanno possibilità di accedere a queste cure.

A Madrid abbiamo un convegno con l’Università Francisco de Vitoria, affinchè giovani universitari svolgano servizi di carattere sociale attraverso la nostra organizzazione nei centri della Misioneras de la Caridad a Madrid.

Gruppi di volontari: inoltre, la VIS Foundation accoglie gruppi di volontari in Saragossa, Siviglia, Valencia e Madrid. Questi gruppi organizzano attività periodiche di fundraising per sostenere i diversi progetti di VIS all’estero.

Bosnia Erzegovina: dal 2016 la nostra Fondazione sostiene un progetto umanitario in questo Paese dei Balcani grazie ad un accordo con l’organizzazione “Gioventù Missionaria” di Padova (Italia). La VIS Foundation invia aiuto umanitario, principalmente sotto forma di cibo e altri beni di prima necessità da distribuire tra centinaia di famiglie povere della zona di Ijubuski Humac e di rifugiati.

latamAmerica Latina

In Brasile, nella periferia della megalopoli di San Paolo, la VIS Foundation ha una scuola “Mao Amiga” in una “favela” tra le più disagiate della città. L’istituzione conta su oltre 400 allievi dalla materna alla media.

In Messico, uno dei paesi più colpiti dalla violenza del narcotraffico, la nostra rete aiuta e offre consulenza a 23 centri: 12 nella capitale, 10 nell’Estado de México e 1 in Monterrey (Nuevo León) che sommano circa 2500 bambini e bambine. Questi centri svolgono il loro impegno umanitario sia sui centri di accoglienza sia sulle scuole per i più poveri.

In El Salvador, gestiamo la scuola “Mano Amiga San Antonio” nel dipartimento La Paz. Offriamo scuola e tante altre attività educative a 350 bambini e ragazzi delle zone più emarginate di questo paese fortemente colpito dal fenomeno criminale delle “maras”. Inoltre gestiamo la clinica “Nuestra Señora de Lourdes” che offre servizi medici e farmaceutici di prima necessità ai più poveri della zona. L’anno 2015 abbiamo iniziato anche il progetto “La Colorada”; è una piccola comunità, quasi tutti pescatori, ubicata alla fine dell’Estero Jaltepeque (nel diparimento La Paz), alle foci del fiume Lempa, nella quale abbiamo ricostruito diverse strutture di utilità comune, come la scuola, la chiesa, ecc.

In Costa Rica ci sono due centri nella nostra rete internazionale ubicati nella periferia della capitale San José: una casa famiglia con ben 48 bambini/e e ragazzi/e orfani, chiamata “Casa de Pan”, e un’altra che si chiama “Hogar Fe Viva” che ospita 24 bambini vittime di maltrattamenti, violenza e abusi.

In Guatemala, collaboriamo con la scuola “Mano Amiga” che si trova nella capitale. Circa 150 bambini e bambine frequentano questa giovane scuola alla quale offriamo consulenza e aiuti umanitari. Stiamo lavorando per proiettare l’opera con nuove strutture che possano triplicare il numero degli studenti nei prossimi anni.

In Ecuador, nel 2016 abbiamo portato avanti una campagna urgente di raccolta fondi per sostenere le persone che hanno sofferto il terribile terremoto che ha colpito il Paese sudamericano. Sebbene in un primo momento avevamo previsto di comprare una cucina da campo per offrire cibo caldo alle persone che avevano perso la casa e vivevano per strada, siccome questa necessità fu coperta da un’altra organizzazione, i fondi ricavati furono destinati alla costruzione di la casa per una famiglia che aveva perso tutto nella zona vicina a Guayaquil

africaAfrica

Intorno al lago Vittoria, nel cuore del continente africano, la VIS Foundation viene in aiuto delle emergenze umanitarie provocate dall’AIDS, dalla carestia, dai conflitti etnici e bellici e dalle malattie.

Dal 2016 la VIS Foundation sostiene l’opera sociale che portano avanti le Sorelle Rogazioniste in Camerun, concretamente nella zona di Elogbatindi (B.P. 431 – Edea). Il progetto consiste nell’offrire accoglienza ai bambini abbandonati, nel distribuire alimenti e medicamenti tra le famiglie più povere della zona e nel finanziare borse di studio per le ragazze che studiano formazione professionale nel centro “Marie Mere de Vocations”.

In Tanzania, sosteniamo il “Village of Joy”, che accoglie più di 120 orfani e 700 bambini e bambine nelle scuole dalla materna fino alle medie in una zona molto povera e affetta dalla malaria. Nel 2013 nostra Fondazione finanzierà 5 pompe per estrarre dai pozzi l’acqua necessaria per sostenere le necessità dei bambini e bambine che vivono in questa struttura.

In Ruanda, dove il terribile genocidio del 1994 lasciò dietro di sè tanta desolazione e innumerevoli orfani, la VIS promuove l’adozione a distanza dei bambini del centro Cité des Jeunes de Nazareth insieme all’Onlus italiana “NoliteTimere”. In concreto durante il 2013 la nostra organizzazione adotterà almeno a 10 di essi. Il centro accoglie 400 bambini e bambine degli ambienti più disagiati del paese, tra di loro ci sono anche alcuni affetti dall’AIDS. Inoltre il centro offre loro anche l’opportunità di frequentare la scuola e così garantire una certa qualità istruttiva.

In Uganda, paese vittima, durante la storia contemporanea, di numerosi conflitti bellici e crudeli dittature, la nostra Fondazione appoggia il centro “Mulagi Vocational Training Institute” di accoglienza e di formazione per 200 ragazze, in cui studiano formazione professionale, centro fondato e diretto dalle Ancelle Eucaristiche in collaborazione con la Onlus “I Care”. In particolare, nel 2013, finanzieremo 10 borse di studio per le alunne più povere.

In Madagascar sosteniamo i “Bambini di Manina” nell’isola di Nosy Be e, nel 2013, finanzieremo 5 classi di una scuola materna per 300 bambini provenienti da ambienti di estrema povertà.

Infine, in Kenya, paghiamo gli studi a tre studentesse d’infermeria del “Tabaka Mission Hospital”, che non riescono a pagarsi la retta. La scuola universitaria si trova nella zona vicina a Kisii ed è gestita dai padri Camilliani. In questa zona circa il 70% della popolazione è vittima dell’AIDS.

asiaAsia

In India, la VIS Foundation è presente offrendo aiuto umanitario e collaborando allo sviluppo attraverso l’ONG VIDA Onlus (Volunteers for International Development Associated), che è il nostro braccio operativo in questo paese. Grazie all’adesione formale dell’associazione VIDA alla VIS Foundation, la nostra organizzazione aiuta 31 opere e progetti che fanno parte della nostra rete internazionale. Per ulteriori informazioni e dettagli, visitare il sito web di VIDA www.vida-ong.org

In Filippine, offre aiuto nella Mano Amiga Academy, dove stiamo collaborando per la costruzione della nuova struttura della scuola.

In Vietnam la VIS Foundation sostiene l’opera sociale che portano avanti le figlie della Beata Vergine del Santo Rosario nella zona di Nam Dinh, nell’area nord del Paese. Dal 2016 abbiamo inviato risorse per distribuire alimenti ai più poveri, sostenere le spese dei bambini e giovani che ricevono cure e medicine nel loro ospedale. Inoltre, le missionarie dirigono una scuola materna per bambini e bambine fino ai sei anni di età.