Tenendo conto dei risultati del 2018 si evince che il totale delle entrate ammonta a € 48.673,74 (somma delle donazioni e avanzo dell’anno precedente ma senza giroconti). A questo bisogna aggiungere € 55.138,90 ricevuti in natura o in forma di mediazione, sia con organizzazioni italiane sia straniere. Quindi il totale della raccolta fondi di quest’anno amministrativo è di € 103.812,64 (somma delle donazioni monetarie ed in natura).

Rispetto all’anno precedente 2017, quindi, c’è un incremento. Le donazioni economiche dei nostri Sostenitori / Fondazioni / Vendite / 5×1000 ammontano a € 46.775,97, notevolmente superiori a quelle dell’anno precedente (circa l’70% in più). Invece € 1.205,00 sono arrivati dalle adozioni a distanza. La somma dei giroconti è di € 7.303,00.

La sintesi dei ricavati economici è questa:

  1. € 692,77 come avanzo del bilancio 2017;
  2. € 47.980,97 raccolti durante il 2018.
  3. La voce degli ingressi è:
    1. Adozione a distanza: € 1.205,00;
    2. Quote associativa: € 110,00;
    3. Soci: € 535,00.
    4. Non soci: € 6.728,00
    5. Altre donazioni: € 1.000,00 euro
    6. Altre: € 500,00;
    7. Donazioni da privati per progetti: € 36.480,90;
    8. 5×1000 del 2016: € 1.422,07.

Programmi e donazioni:

Dei 103.812,64 euro totali, soltanto 2.469,89 euro sono stati destinati a spese di banca, pubblicità, personale o materiali. Quindi, neanche il 3 % è stato destinato a spese interne / amministrative e circa il 97% è stato destinato ai nostri beneficiari tramite programmi, centri e progetti, con i quali abbiamo consolidato e firmato una partnership secondo le diverse tipologie di affiliazione. La totalità dei beni ricevuti in natura sono stati destinati a progetti o centri che hanno firmato con noi un protocollo d’intesa; la descrizione più dettagliata si trova nei numeri del bilancio in natura o mediazione.

I progetti o centri sostenuti dalla VIS Foundation Italia nel 2018 sono stati 13 in 8 paesi di 4 continenti del mondo. Concretamente:

  1. Abbiamo sostenuto due centri in Africa:
    • Tanzania: abbiamo mandato € 3.000,00 (bonifico) per comprare i mobili per 3 aule di scuola materna del nuovo “Villaggio della luce” che è un nuovo centro in assoluto. Sono stati donati dall’Highlands Institute di Roma. Questo centro della Tanzania si trova a circa 300 chilometri dal “Villaggio della gioia”; entrambi gestiti dal P. Fulgenzio Cortesi, passionista italiano.
    • Ruanda: abbiamo bonificato € 1.000,00 per l’adozione a distanza di 3 bambini della Cité des Jeunes de Nazareth, gestito dalla Conferenza Episcopale Ruandese con l’aiuto delle suore native. Il contributo è stato mandato grazie alla collaborazione con l’Onlus italiana “Nolite Timere”.

 

  1. In America Centrale abbiamo aiutato concretamente:
    • Guatemala: alla scuola Mano Amiga della capitale di questo paese centroamericano abbiamo aiutato con € 4.397,00 grazie alla nostra mediazione con l’azienda UniComer che ha donato questa quantità per finanziare borse di studio. E anche 2.000 euro raccolti durante la esposizione di quadri offerti da Eliana Ivandic. Quindi in tutto 6.397,00 euro.
    • Costa Rica: al centro Casa de Pan abbiamo aiutato con 3.290 euro grazie alla nostra mediazione con l’azienda UniComer che ha donato questa quantità per zaini e materiali didattici per 39 bambini, articoli per la casa e regali di Natale.
    • El Salvador: abbiamo mandato 2.034,82 euro frutto di una donazione francese per il sostentamento della gestione ordinaria del centro “Mano Amiga”.

  1. In Italia abbiamo intensificato il nostro operato tramite 6 centri o progetti:
    • alla “Casa di tutte le genti” di Palermo abbiamo donato 250 euro in natura, concretamente sono stati distribuiti 50 zaini per bambini. Questo centro accoglie in orario diurno circa 50 bambini, quasi tutti figli di extracomunitari. E anche 632,00 euro per pagamento dell’affitto trimestrale della loro casa.
    • Al centro delle Missionarie della Carità di Catania abbiamo donato in natura 200 paia di scarpe, cioè 2.000 euro. Questa casa aiuta i più poveri di questa città catanese, soprattutto del centro cittadino più degradato.
    • Al centro delle Missionarie della Carità di Palermo, fondate da Madre Teresa di Calcutta, abbiamo donato in natura circa € 13.000,00 grazie all’impegno dei nostri volontari in città. Questi beni sono stati distribuiti tra le famiglie più povere delle zone: Guadagna, Brancaccio e Ballarò; inoltre abbiamo aiutato nei campi estivi per questi bambini e organizzato un pranzo durante il periodo prenatalizio.
    • Alla “parrocchia Madonna di Lourdes” di Palermo abbiamo donato in natura circa € 13.608,00 grazie all’impegno dei nostri volontari in città; sono stati distribuiti dal centro Caritas della parrocchia tra i pover della zona La Zisa.
    • Tramite il centro di ascolto e di solidarietà interparrocchiale per le parrocchie di San Giuseppe in Ognina e Santa Lucia in Ognina, nella zona Picanello di Catania. Questo centro è interamente gestito dalla VIS Foundation e dona cibo ogni settimana, offre inoltre attenzione psicologica, occulistica, distriuisce medicine e vestiario, etc, a circa 200 persone. Dal mese di maggio alla fine dell’anno il centro a donato cibo e altro per una somma di 16.593,90 euro.
    • A Roma abbiamo proseguito con i nostri volontari (cinque in questo caso) nella casa-famiglia “Stella del Cammino” nella periferia di Roma. Inoltre, abbiamo fatto una donazione di 500,00 euro per l’acquisto di beni alimentari.

 

  1. In Asia:
    • Filippine: abbiamo bonificato € 2.000,00 per collaborare nella gestione della scuola “Mano Amiga Academy” della periferia di Manila, adottando a distanza 4 bambini.
    • Vietnam: abbiamo sostenuto in centro in questo Paese asiatico. Concretamente abbiamo mandato (tramite bonifico) € 1.000,00 per l’ospedale che gestiscono le suore della Blessed Virgin of the Saint Rosary nella zona di Nam Dinh. Il progetto prevede l’aiuto ai pazienti più poveri sia per le cure che per il cibo.
    • India: abbiamo ricevuto 1.000 euro dalla VIS Foundation España per sostenere i progetti di VIDA onlus a Calcutta (abbiamo ricevuto e trasferito i fondi semplicemente).

 

Azione dei nostri partner nel mondo:

Oltre a quello fatto direttamente dalla VIS Italia, durante il 2018 abbiamo sostenuto altri più di 200 centri, progetti e programmi solidali in 11 Paesi di 4 continenti del mondo (quest’anno in Ecuador e Bosnia non abbiamo portato avanti progetti, come invece abbiamo fatto in precedenza). Ecco una sintesi dell’operato delle altre sedi del mondo:

  1. VIS Foundation España. In Spagna si sono consolidati i gruppi di volontari a Barcellona, Valencia, Siviglia e Saragozza che raccolgono fondi per i nostri progetti in Spagna e all’estero. Abbiamo continuato l’impegno a Madrid grazie alla convenzione con l’Universidad Francisco de Vitoria e con 2 centri delle Missionarie della Carità in questa città. In questo momento, quindi, abbiamo circa 50 volontari impegnati. Siamo stati finalmente riconosciuti come fondazione, per quanto riguarda la parte legale. È da sottolineare la feconda collaborazione tra la VIS España e l’Highlands School di Barcellona giacché aiutano notevolmente nella raccolta di fondi. La collaborazione con Helpfreely si è manifestata anche molto efficace per la raccolta fondi in questo Paese. Oltre ad aver aiutato con una donazione economica un centro di Barcelona (centro di accoglienza San José de la Montaña), con 1.850 euro per elettrodomestici, sono state inviate donazioni in:
    • Kenya: € 1.500,00 (bonifico) per lo storico progetto.
    • Uganda: € 1.500,00 (bonifico) per lo storico progetto.
    • Madagascar: € 3.000,00 (bonifico) per lo storico progetto.
    • Camerun: 1.000 euro (bonifico) per lo storico progetto.
    • Ruanda: 2.000 euro (bonifico) per lo storico progetto.
    • Tanzania: 1.500 euro (bonifico) per lo storico progetto.
  2. VIS Foundation México: in questo paese operiamo tramite una rete di circa 25 centri di accoglienza e di formazione per i più poveri, quasi tutti nella zona metropolitana della capitale; alcuni sono affiliati mentre altri semplicemente amici. Si tratta di una sede indipendente, dal punto di vista giuridico e amministrativo, e legalmente riconosciuta in questo Paese dell’America del nord. La VIS Foundation Messico offre questi servizi: alimentazione (programma di distribuzione di latte principalmente), energie ecologiche per l’auto-sostenibili (riscaldatrici solari), formazione del personale delle scuole e delle case-famiglia, dei genitori e degli stessi bambini, appoggio economico per l’affitto di una casa al servizio dei bambini della strada, attività stabili di volontariato sia per il fundraising sia per le attività in favore dei bambini dei centri (giornata del bambino, Natale, inizio dell’anno, ecc.) e così via. Inoltre, abbiamo collaborato nella formazione di direttori di circa 80 opere che si dedicano al lavorare al servizio dei bambini e giovani più poveri. E sono stati distribuiti generi alimentari a circa 100 istituzioni della zona metropolitana della capitale.
  3. VIS Foundation Brasil: in questo Paese del Sudamerica dirigiamo una scuola per circa 600 allievi in una delle favelas più povere della città di Sao Paulo. La fondazione è indipendente dal punto di vista giuridico ed economico.ç
  4. VIS Foundation El Salvador: in questo Paese dell’America Centrale operiamo:
    • la scuola Mano Amiga per 400 bambini e giovani (dalla materna al liceo);
    • un centro “Nuestra Señora de Lourdes” per offrire attenzione e formazione alla famiglia (chiamato ANSPAC) e preparazione della donna per l’inserimento lavorale tramite corsi di formazione professionale (cosmetica, gioielleria, cucito, e crochet);
    • una chiesa per la comunità CIDECO e altre della zona.
  5. VIDA Italia: sono 31 i centri e progetti che questa associazione Onlus ha portato avanti in India durante il 2018. VIDA ha un proprio bilancio consuntivo dovuto alla sua indipendenza giuridica e finanziaria in Italia. Opera in 5 Stati dell’India e offre aiuto in diversi ambiti in favore dei bambini, delle donne, degli anziani, dei disabili, dei malati e dei lebbrosi più poveri o deboli della società.